Il Protocollo d’intesa Reggio Emilia provincia ad alto apprendimento è stato sottoscritto a partire dal  5 dicembre 2012 da

Provincia RE, MIUR Ufficio scolastico territoriale XI, Unimore, Fondazione Manodori, Unindustria RE, Rete Io imparo così, Associazione di promozione sociale Re-learning, Unione dei Comuni Pianura Reggiana, Unione dei Comuni Bassa Reggiana, Profess@RE – organismo di coordinamento degli Ordini e Collegi professionali di RE, Rotary club Reggio Emilia, Unione dei Comuni Tresinaro-Secchia, Azienda Ospedaliera Arcispedale Santa Maria Nuova – IRCCS RE, AUSL RE, FORUM del Terzo Settore RE, Ordine dei Dottori Commercialisti e dei Revisori Contabili RE, Comune di Bagnolo in Piano, Ordine degli Avvocati RE, Unione dei Comuni Appennino Reggiano, Confcooperative RE, Comune di Quattro Castella  (v. link sottocon

  • la finalità di promuovere la cultura e la pratica dell’apprendere (intenzionale) basate sulla competenza imparare a imparare (intenzionalmente)
  • l’obiettivo che le persone della provincia di Reggio Emilia abbiano eccellenti opportunità per acquisire e accrescere durante tutta la vita la competenza imparare a imparare:
    • i GIOVANI  in continuità nei dieci anni coincidenti con la scuola obbligatoria, grazie all’opera congiunta e sinergica dei genitori, degli insegnanti e degli educatori professionali e volontari, sostenuti da tutta la comunità; anche per ridurre il rischio di abbandonare la scuola e per orientarsi meglio nella scelta del percorso scolastico;
    • gli ADULTI quando partecipano ai corsi e ai seminari organizzati dai soggetti, collegati in rete tramite la Rete , che  si occupano di istruzione e formazione come attività principale (Università, Centri di formazione professionale, CPIA – Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) o complementare per i loro dipendenti e associati (Imprese in senso lato, Associazioni di datori di lavoro e del terzo settore, Ordini e Collegi professionali).

Viviamo tempi di forte innovazione e di continui e repentini cambiamenti. La capacità di imparare per acquisire rapidamente nuove conoscenze e competenze è sempre più indispensabile. In particolare rispetto all’ambito professionale, tenendo conto che: per fare i lavori attuali occorreranno competenze molto diverse da quelle odierne; molte persone si troveranno in possesso di competenze lavorative non più utilizzabili; buona parte dei lavori che faranno i giovani che stanno andando a scuola oggi non esistono ancora.

Saper imparare (intenzionalmente/volutamente) è una competenza. E’ denominata “imparare a imparare” ed è definita “chiave di cittadinanza” dalla UE (Raccomandazione UE 2006/962/CE) e dal MIUR ( DM 139 agosto 2007).

Essere “ad alto apprendimento” avendo le persone una elevata competenza “imparare a imparare”,  è per la comunità provinciale reggiana sempre più prioritario. Anche per ottenere il massimo beneficio da investimenti e progetti molto qualificati quali il Parco dell’innovazione, l’Area Mediopadana, il Politecnico regionale, ITS,…

Ecco i link degli aderenti attuali al Protocollo d’intesa:

 

il 5° anniversario della firma del Protocollo verrà ricordato con la

Durante la settimana:

1- gli aderenti al Protocollo, realizzeranno iniziative:

a) riservate al proprio interno rivolte ai componenti gli organi di governo, dipendenti e associati per richiamare l’importanza dell’apprendimento costante e dell’allenamento continuo della propria competenza imparare a imparare anche organizzando incontri relativi a temi quali:

–  “IL CERVELLO: LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI DI CHI VUOLE IMPARARE”  (Motivazione, memoria,  concentrazione, attenzione) 

–  “NON SEI QUELLO CHE HAI, SEI QUELLO CHE SAI” (Cosa è possibile imparare e quali benefici ha, durante tutta la vita per sé e per la comunità di cui fa parte, chi possiede la competenza imparare ad imparare -intenzionalmente-.)

–  “SE SAPESSI COME IMPARO MEGLIO, LO FAREI SEMPRE”  (Quali aspetti deve prendere in esame un adulto per rendersi conto di qual è il suo livello di competenza “imparare a imparare” e come può “pesare” il livello di ognuno di loro e imparare ad accrescerlo.)

b) pubbliche quali il convegno iniziale del 27 novembre e quello finale dell’1 dicembre, …

2tutte le organizzazioni in genere ( Aziende, Enti, Istituti scolastici, Istituzioni, Studi professionali, …) sono invitate a partecipare:

a) fornendo ai componenti dei propri organi di governo, ai collaboratori dipendenti e agli associati informazioni sulla finalità e sull’obiettivo del Protocollo d’intesa Reggio Emilia provincia ad alto apprendimento;

b) organizzando per loro attività mirate a sottolineare l’importanza dell’apprendimento costante e dell’allenamento continuo della propria competenza imparare a imparare quali gli incontri elencati al punto 1  a).

Il programma della settimana, progressivamente aggiornato, é consultabile ….

Chi desidera informazioni o collaborare per contribuire alla comunità provinciale reggiana “ad alto apprendimento”, è pregato di rivolgersi a cabinadiregia@re-altoapprendimento.it